Guida al mutuo: caratteristiche e documenti necessari

Mutuo: la soluzione più efficiente per avere le risorse finanziarie necessarie per gli acquisti importanti. Ecco delle brevi indicazioni su come trovare l’offerta migliore e i documenti da presentare.

Che cosa è un mutuo

Il mutuo è uno strumento finanziario erogato dagli istituiti di credito diretto a mettere a disposizione degli utenti risorse economiche dirette all’acquisto di una casa, della sua ristrutturazione o per realizzare altri progetti che richiedono esborsi non indifferenti. Con il contratto di mutuo l’utente si impegna a restituire il capitale che ha ricevuto dalla banca, aumentato degli interessi, tramite rate periodiche, in genere mensili.

Coloro che necessitano di un mutuo, si trovano davanti ad un’offerta molto varia, in cui deve valutare attentamente diversi fattori prima di individuare quella più consona alle proprie tasche.

Caratteristiche di un mutuo

Tasso fisso o variabile

Innanzitutto deve trovare informazioni generali sui mutui, sulle loro caratteristiche, sulla differenza su tassi fissi e tassi variabili e sulle modalità di rimborso. A tal fine possono essere utili i vari portali web dedicati all’argomento oppure ci si può rivolgere ad un consulente finanziario.

Scegliere la rata del mutuo

In secondo luogo fare un’analisi della propria situazione reddituale e economica e cercare di capire quale potrebbe essere la cifra da destinare al rimborso delle rate. Quindi cercare di trovare l’offerta di mutuo migliore tra le tante dei vari istituti di credito. In questo caso o ci reca in banca per chiedere delucidazioni sulle varie proposte di mutuo o si può ricorrere ai siti di confronto online.

In quest’ultimo caso, compilando gli appositi form con i dati richiesti, si possono avere delle soluzioni su misure delle proprie esigenze, con la possibilità di poter valutare quella che più si adatta ai propri progetti e disponibilità economiche.
Per chiedere la fattibilità del mutuo si può procedere direttamente tramite web o recarsi in banca, la quale aprirà un’istruttoria e vi informerà in breve tempo se potete accedere al prestito o meno. Per verificare che possedete i requisiti che garantiscano il rimborso del mutuo l’istituto di credito richiede al presentazione di alcuni documenti.

Documenti necessari per il mutuo

Per accendere un mutuo servono prima di tutto i documenti necessari ad accertare i dati anagrafici, quali: carta di identità, codice fiscale, certificati di residenza, stato di famiglia e di matrimonio e per i cittadini extracomunitari il permesso di soggiorno. I documenti da cui risultino le condizioni economico reddituali del richiedente: busta paga, per i lavoratori dipendenti, cedolini per i pensionati, modelli CUD o 730, Unico per i lavoratori autonomi e F24 e l’estratto dei conti bancari. Infine per individuare i dati relativi all’immobile sono richiesti: la proposta di acquisto o contratto preliminare, l’atto di provenienza o comunque un rogito che attesti la proprietà legale di venditore, la planimetria catastale e in caso di immobili in costruzione, è necessaria la concessione edilizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *