Convengono i mutui a tasso variabile con spread promozionale?

I mutui a tasso variabile con spread promozionale sono solo  una moda di questa estate 2013 o li ritroveremo anche nel prossimo futuro, una volta chiusi gli ombrelli e dimenticati gli svaghi estivi? Continuate a leggere qui di seguito per saperne di più in materia.

Il gruppo Poste Italiane e Unicredit offrono  promozioni, rispettivamente, con il Mutuo BancoPosta e con Valore Italia euribor.

Vi segnaliamo ora che stipulare un mutuo prima di andare in ferie può risultare abbastanza vantaggioso per chi di questi tempi ha intenzione di investire nel mattone. Infatti diversi istituti bancari fino al prossimo 30 settembre offrono mutui con spread promozionale, cioè con una commissione fissa che è inferiore a quella applicata attualmente in base alle attuali condizioni di mercato. Tra di loro abbiamo anche il gruppo  Poste Italiane, a seguito di una proroga, che propone uno spread promozionale pari al 2,95% sul Mutuo Banco Posta indicizzato al tasso variabile euribor, oppure, volendo, a tasso misto. Si può anche scegliere lo  spread promozionale del 3,05%,  ma solo per le stipulato entro il prossimo 30 settembre del 2013, sul prodotto Mutuo Banco Posta con la formula a tasso fisso.

Non manca al ballo delle promozioni nemmeno Unicredit che propone uno spread al 2,50%, con Taeg al 2,96%, sul prodotto Mutuo Valore Italia indicizzato al tasso variabile euribor tre mesi a patto però del rispetto di specifici requisiti. Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine di finanziamenti e prestiti per essere sempre aggiornati sulle principali news riguardanti la micro e la macro economia, mutui a tasso variabile con spread promozionale compresi. Buona lettura a tutti!